Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Roberto Tiraboschi

Roberto Tiraboschi

Roberto Tiraboschi è nato a Bergamo e vive tra Roma e Venezia. Drammaturgo e sceneggiatore, ha scritto per diversi registi italiani, tra cui Liliana Cavani, Marco Pontecorvo, Silvio Soldini. Le Edizioni E/O hanno pubblicato i romanzi Sguardo 11 e Sonno, vincitore del Premio nazionale di narrativa Bergamo e del Premio Stresa di narrativa, nonché la saga in tre volumi sulla nascita di Venezia: La pietra per gli occhi, La bottega dello speziale e L’angelo del mare fangoso.

Tutti i libri di Roberto Tiraboschi

Prossimi appuntamenti

Con Mathias Enard e Roberto Tiraboschi. Dal 16 al 18 marzo presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma.
Book Pride
Roberto Tiraboschi e Sacha Naspini a Book Pride (Milano, 23 - 25 marzo 2018).

Ultime recensioni

  • In una Venezia allo sbaraglio, senza guida del suo doge, dove violenze, malattie ed eccessi di ogni genere sono la quotidianità, non c’è pace per la nobile famiglia Grimani. La giovane Costanza è scomparsa e un innocente è stato accusato del fatto. Edgardo si sente in...
    — Booklandia, 28 luglio 2019
  • Tre donne emancipate si muovono in una Venezia delle origini. Fiabesca e a tratti cupa, per dipanare il caso di un delitto che arriva a sconvolgere le loro vite e quella della città cresciuta sull'acqua. È la trama di una Serenissima in versione "noir" che si dipana ne "L'angelo...
    — Il Gazzettino di Venezia, 1 luglio 2018
  • Non ci sono dubbi: Roberto Tiraboschi, scrittore e sceneggiatore di Liliana Cavani e Silvio Soldini, ama Venezia e, se ancora ne avessimo, il terzo romanzo della sua saga sulla Venetia del XII secolo li fuga tutti. InL’angelo del mare fangoso tornano personaggi importanti del...
    — Avvenire, 18 maggio 2018
  • Roberto Tiraboschi chiude con questo libro la sua trilogia noir, iniziata con La pietra per gli occhi e La bottega dello speziale, ambientata in un’affascinante Venezia medievale. In questo capitolo siamo nell’anno 1119, la città lagunare è soffocata da una delle siccità...
    — Panorama.it, 1 maggio 2018
  • L’angelo del mare fangoso, ambientato a Venetia nel 1119 d.c. – terzo volume del ciclo noir di Tiraboschi (dopo La pietra per gli occhi. Venetia 1106 d.C. e La bottega dello speziale. Venetia 1118 d.C.) – conclude il primo atto della saga in tre volumi sulle origini medievali...
    — The blog around the corner, 30 aprile 2018
  • L’angelo del mare fangoso è il terzo volume del ciclo noir ambientato a Venezia nel XII secolo. È una storia molto femminile, perché donne sono i tre personaggi principali attorno a cui la trama si svolge. Kallis, alessandrina ex schiava che ha preso le redini della vetreria...
    — Milanonera, 23 aprile 2018
  • Quando si dice Venezia, si pensa, immancabilmente, alla Venezia repubblicana, alla Serenissima, a quella straordinaria potenza che, fra XV e XVIII secolo, sotto il controllo saldo e pragmatico dei dogi, estese la propria egemonia sulla penisola italiana e sul mar Mediterraneo,...
    — Il Corriere della Sera Bergamo, 11 aprile 2018
  • Con Roberto Tiraboschi il fascino di Venezia e della sua storia. Oggi, lunedì 9 aprile, al Circolo dei lettori di Novara l’autore bergamasco presenta “L’angelo del mare fangoso. Venezia 1119 d.C.” (Edizioni e/o, 320 pagine, 16,50 euro). Dopo “La pietra per gli occhi”...
    — Il Corriere di Novara, 8 aprile 2018
  • C'è una bella immagine dell'ultimo libro di uno dei maggiori autori francesi, Patrick Rambaud, che si attaglia perfettamente alla trilogia veneziana di Roberto Tiraboschi, il cui ultimo volume, "L'angelo del mare fangoso" (Edizioni E/O, p. 315, 16,50 euro) è stato presentato...
    — La Nuova di Venezia, 4 aprile 2018
  • La schiava Kallis, il medico Abella, la mercante Magdalena Grimani, è attorno a queste tre figure femminili che si sviluppa L'angelo del mare fangoso, ultimo capitolo di una saga a tinte noir sulla nascita di Venezia. Anche qui, come nei primi due capitoli (La pietra per gli...
    — Robinson - La Repubblica, 1 aprile 2018
  • Il 1119 d.C., un anno dopo il secondo libro della trilogia che Roberto Tiraboschi ha dedicato ad una ricostruzione romanzesca, ma attentissima alla cura dei particolari storici, filologici, della Venezia delle origini. Tornano i personaggi con cui avevamo familiarizzato...
    — SoloLibri, 21 marzo 2018
  • Un romanzo dove la realtà storica si fonde perfettamente con la fantasia, in cui tutte le vicende, che in un primo momento sembrano slegate una dall’altra, si incastrano alla perfezione nella parte finale e portano alla soluzione del mistero. Consigliatissimo.
    — Thriller storici e dintorni, 1 dicembre 2017
  • “Ho visto un’ombra in bilico sulla sommità della torre. Oscillava verso il baratro, balbettando una preghiera, sotto un cielo annegato nella pece. Una notte d’inverno dell’anno 1106 di Cristo Nostro Signore” Così inizia il nostro incontro con Edgardo d’Arduino...
    — Piego di libri, 9 febbraio 2017
  • Come sapete scrivo recensioni per una rivista culturale online, Art a Part of Cul. Per questa ragione mi ritengo particolarmente fortunata, perché ho la possibilità di scegliere libri appena usciti o in uscita, proposti alla rivista direttamente dalle CE ma senza alcun...
    — Cetta De Luca, 19 luglio 2016
  • Seconda puntata dopo «La pietra per gli occhi» di una vicenda che mette in primo piano la Venezia delle origini: microcosmo di miserabili sospeso su palafitte, arcipelago di isole e barene fangose da cui i ricchi mercanti si tengono lontanissimi. È questo lo scenario in cui...
    — Alias, 16 luglio 2016
  • "Se aveva imparato una lezione dai suoi fallimenti, questa era che non doveva mai fuggire davanti al nemico anche quando la paura albergava dentro di lui." Cari lettori, dopo qualche settimana di latitanza, causa la sessione estiva di esami universitari, riprendo finalmente...
    — Memoria Rem, 16 luglio 2016
  • Roberto Tiraboschi è un eccellente autore e sceneggiatore. Lo si capisce leggendo le sue descrizioni dei luoghi, mai pesanti e noiose, al contrario minuziose, dettagliate, come una fotografia ad alta definizione di luoghi e cose. Descrizioni necessarie per raccontare di epoche...
    — Art a part of culture, 14 luglio 2016
  • Millecento anni. Tanto è durata la Repubblica Veneta: dal 697 al 1797. Un vero record storico, se pensiamo che quella italiana di anni ne ha solo 70. Di quel magico millennio, che ha visto nascere e svilupparsi una struttura socio-economica tanto solida internamente da garantire...
    — Libero, 21 maggio 2016
  • Buongiorno cari #FeniLettori! Qui piove a dirotto e quando il tempo è così mi sento addosso una tristezza infinita. Bando alle ciance, oggi parliamo di un libro che prende il massimo dei voti! Un noir/storico in una Venetia antica del 1118d.c., molto diversa da come la conosciamo...
    — La Fenice Books, 12 maggio 2016
  • Un raffinato romanzo storico ambientato nella Venezia del 1118
    — Mondo Rosa Shokking, 28 aprile 2016

Autori italiani