Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura tedesca

Veit Heinichen

Veit Heinichen

Tra gli scrittori europei di noir di maggior successo, Veit Heinichen, scrittore tedesco che vive ormai da molti anni a Trieste, ambienta le sue inchieste politicamente scomode e coraggiose in una città dove il noir nordico incontra quello mediterraneo. Le Edizioni E/O hanno pubblicato I morti del Carso, Morte in lista d’attesa, A ciascuno la sua morte, Le lunghe ombre della morte, Danza macabra, La calma del più forte, Trieste. La città dei venti, scritto assieme ad Ami Scabar, Nessuno da solo, Il suo peggior nemico, La giornalaia e Ostracismo.

Tutti i libri di Veit Heinichen

Prossimi appuntamenti

Monfalcone
25 settembre ore 18:00
Veit Heinichen presenta il suo romanzo Borderless a Monfalcone, nell'ambito dell'evento Geografie, a cura di Pordenone Legge.
Palermo
dal 23 al 25 ottobre
Veit Heinichen è ospite del Festival delle Letterature Migranti, a Palermo dal 23 al 25 ottobre.

Ultime recensioni

  • Friuli Venezia Giulia, 2014. La bella bionda alta poliziotta Xenia Ylenia Zannier è del maggio 1976, ha 38 anni, ostinata poliglotta intelligente imprevedibile. Subito dopo l’ultima promozione, ha deciso di rifiutare un allettante incarico investigativo alla DIA e chiesto...
    — Mangialibri, 7 luglio 2020
  • Per gli scrittori di thriller è l’anno dell’abbandono, da parte degli autori, dei protagonisti che hanno fatto la fortuna dei loro libri. Roberto Costantini, con “Una donna normale”, edito da Longanesi (da notare anche il cambio dell’editore, in questo caso), che ha...
    — Gazzetta del Mezzogiorno, 7 maggio 2020
  • Xenia Ylenia Zannier non è una che si arrende facilmente. Già dalla nascita, avvenuta nel pieno del terremoto del Friuli del 1976, ha dimostrato determinazione e combattività fuori dal comune e ancor oggi, nelle vesti di commissaria della città di Grado, non è da meno. Ma...
    — Leggere a colori, 6 maggio 2020
  • Dovrei ormai essere abituata ai thriller tedeschi e invece no. Se poi sono, come in questo caso, anche spy stories legate alla politica internazionale, il gioco si fa duro e la lettura piuttosto impegnativa. E’ davvero difficile, all’inizio, districarsi fra nomi slavi e tedeschi,...
    — La bottega del giallo, 22 aprile 2020
  • Il noir squisitamente adriatico, di Veit Heinichen, ha una nuova protagonista: la commissaria di polizia Xenia Ylenia Zannier. E Grado diviene centro di una rosa dei venti che va da Berlino alla Siria, da Roma a Zagabria. Apparentemente, nulla può scuotere le tranquilla...
    — Osservatorio Balcani e Caucaso, 15 aprile 2020
  • Senza confini e soprattutto senza scrupoli: è così che politica e malaffare procedono spesso di concerto nel mondo reale, e se quello raccontato nel nuovo romanzo dello scrittore tedesco/triestino Veit Heinichen non è la sua rappresentazione più fedele, certo si presenta...
    — Rockerilla, 1 aprile 2020
  • Friuli Venezia Giulia. Maggio 2014. La bella bionda alta poliziotta Xenia Ylenia Zannier è del maggio 1976, ha 38 anni, ostinata poliglotta intelligente imprevedibile. Subito dopo l’ultima promozione, ha deciso di rifiutare un allettante incarico investigativo alla DIA e chiesto...
    — Valerio Calzolaio, 1 aprile 2020
  • Veit Heinichen, scrittore tedesco, laureato in economia e direttore della casa editrice Berlin Verlag fino al 1999. Dal 1997 vive stabilmente a Trieste, dove ambienta i suoi romanzi che sono stati pubblicati e tradotti in tutta Europa, e dove è ambientato Borderless, thriller...
    — Contorni di noir, 30 marzo 2020
  • Veit Heinichen, scrittore tedesco che da più di venti anni vive a Trieste, è conosciuto al pubblico di lettori di noir soprattutto per la fortunata serie di romanzi che ha per protagonista il commissario Laurenti. Le vicende del commissario prendono il via con “Gib jedem...
    — Thriller Cafè, 30 marzo 2020
  • Borderless, giallo dello scrittore tedesco Veit Heinichen, parte da Trieste e esplora i misteri di mezza Europa, sullo sfondo della guerra nella ex Iugoslavia. Guarda il servizio del TGR.
    — TGR Friuli-Venezia Giulia, 29 marzo 2020
  • Ha abituato i suoi lettori a trame complesse, inattaccabili e molto ben documentate. A titoli che sono spesso parole chiave e a una scrittura incalzante in cui si procede mossi dal desiderio di scoprire tessere che si incastrano alla perfezione. È un thriller intricato, dal...
    — Il Messaggero Veneto, 27 marzo 2020
  • Per chi è avvezzo ai romanzi di Veit Heinichen, “Borderless” potrebbe risultare ad un primo impatto estraneo. Non c’è Proteo Laurenti, protagonista delle sue opere più famose. Non ci troviamo a Roma, nel cuore dell’Italia, a stretto contatto con le stanze della politica.
    — Thrillernord, 26 marzo 2020
  • XYZ. Le ultime tre lettere dell’alfabeto per Xenia Ylenia Zannier, un nome impossibile da dimenticare, un personaggio impossibile da dimenticare che sostituisce il commissario Proteo Laurenti, protagonista della serie di romanzi polizieschi di Veit Heinichen, lo scrittore tedesco...
    — Stradanove, 17 marzo 2020
  • Ai tempi del coronavirus ogni altra cosa sembra perdere valore, inessenziale. Figuratevi la segnalazione di un libro. Eppure, se non vogliamo crepare di inedia, prima ancora che di polmonite, meglio rimettere in funzione il cervello, anche per rimediare all’inevitabile contagio...
    — Ytali, 5 marzo 2020
  • Il territorio del nostro confine nordorientale, Trieste e le zone limitrofe, sono luoghi in cui la storia del ’900 ha visto svilupparsi guerre, rivalità, contrasti, persecuzioni, conflitti etnici e rivendicazioni nazionalistiche. Veit Heinichen, scrittore di lingua...
    — Sololibri, 2 marzo 2020
  • XYZ. Le ultime tre lettere dell’alfabeto per Xenia Ylenia Zannier, un nome impossibile da dimenticare, un personaggio impossibile da dimenticare che sostituisce il commissario Proteo Laurenti, protagonista della serie di romanzi polizieschi di Veit Heinichen, lo scrittore tedesco...
    — Leggere a lume di candela, 29 febbraio 2020
  • Grado, isola da noir senza confini VEIT HEINICHEN torna in libreria con Borderless, intrigo internazionale al cardiopalma sui loschi traffici che hanno per crocevia il Fvg, terra di conquista per personaggi senza scrupoli Valentina Viviani...
    — Il Friuli, 28 febbraio 2020
  • «Si respira un'aria da thriller internazionale che non trovavo più dai tempi di Frederick Forsyth».
    — Leggo e cammino, 27 febbraio 2020
  • VEIT HEINICHEN, LO SCRITTORE TEDESCO CHE AMBIENTA I SUOI GIALLI NEL NORDEST ITALIANO, LANCIA UNA NUOVA INVESTIGATRICE. CHE SULLA COSTA GIULIANA LOTTA CONTRO IL CRIMINE SENZA FRONTIERE. INTERVISTA di Raffaele Oriani TRIESTE. A Grado, nell’estremo...
    — Il Venerdì di Repubblica, 21 febbraio 2020
  • Scrittore tedesco, ma da anni ormai residente in regione, Veit Heinichen ha incontrato i suoi lettori recentemente a Pordenone in un incontro del ciclo "Narratori d'Europa", ideato e promosso dall'Irse (Istituto regionale di studi). Nei suoi libri la narrazione noir è arricchita...
    — Il Messaggero Veneto, 18 febbraio 2020

Letteratura tedesca