Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura giapponese

Matsuda Aoko

Matsuda Aoko

Matsuda Aoko è una scrittrice e traduttrice. Nel 2013 il suo esordio Sutakkingu kanō (Impilabile) è stato candidato al Premio Mishima e al Premio Noma per scrittori esordienti. Nel 2019 il racconto “Onna ga shinu” (“La donna muore”), pubblicato online su Granta, è arrivato finalista allo Shirley Jackson Award. Nel 2021 la raccolta di racconti Nel paese delle donne selvagge, che ha ricevuto ottime recensioni sulla BBC, sul Guardian, sul New York Times e sul New Yorker, oltre a essere stata selezionata come uno dei 10 migliori libri di fiction del 2020 da Time, è stata selezionata per il Ray Bradbury Prize promosso dall’LA Times e ha vinto, nello stesso anno, il Firecracker Award per la categoria fiction e nel 2021 il World Fantasy Award come migliore raccolta di racconti. Matsuda Aoko ha tradotto in giapponese opere di Karen Russell, Amelia Gray e Carmen Maria Machado.

Tutti i libri di Matsuda Aoko

Ultime recensioni

  • Le donne arrabbiate hanno da sempre un posto molto speciale nel folklore giapponese: sia da vive sia da morte il loro spirito resta indomito e continua a perseguitare gli uomini per vendetta, per riparare torti o per portare a termine lavori incompiuti. Questa tradizione fantastica...
    — Il Manifesto, 21 settembre 2022
  • Nella lugubre serata dell’Obon, le festa degli antenati, un uomo disoccupato fa entrare in casa controvoglia due rappresentanti di lanterne. Le donne sembrano in grado di manipolare la sua mente, spingendolo a preparare un tè senza accorgersene, rivelare dettagli imbarazzanti...
    — Rivista Studio, 15 settembre 2022
  • Chiunque pensi che i giapponesi non abbiano un grande senso dell'umorismo, farà bene a leggere «Nel paese delle donne selvagge», di Matsuda Aoko, edizioni E/O. Troverà una deliziosa raccolta di racconti traboccanti humour nipponico, opera di questa scrittrice, nota nel suo...
    — La Gazzetta di Parma, 17 luglio 2022
  • Sono potenti, gelose, rabbiose, spesso sole. Ma anche divertenti e anticonformiste. Libere, soprattutto. Benvenuti nel Paese delle donne selvagge, romanzo per racconti della scrittrice Matsuda Aoko (traduzione di Gianluca Coci, e/o, pp. 238, e 18) che propone in chiave femminista...
    — Corriere della Sera - La Lettura, 17 luglio 2022
  • «Ho ripensato molto a quest’idea, a come la letteratura possa scardinare stereotipi e fraintendimenti, alla fascinazione verso una cultura di cui ne sfioriamo appena la superficie e i misteri che non potremo del tutto svelare; alla sovrapposizione nel nostro immaginario di...
    — Osservatorio Cattedrale, 7 luglio 2022
  • "I tuoi capelli sono l'unica cosa selvaggia che ti è rimasta", dice un fantasma alla nipote, che dopo essere stata lasciata si è fatta rimuovere tutti i peli corporei per aumentare la propria autostima. Si tratta della rivisitazione di una storia di fantasmi giapponese in cui...
    — Internazionale, 10 giugno 2022
  • La paura inquietante del folklore giapponese abbinata a una stravagante, e femminista, contemporaneità. Nei racconti di Matsudo Aoko gli imprevedibili intrecci e i toni narrativi si alternano in continuazione, dando nuova vita a fantasmi e vecchi racconti popolari.
    — Il Venerdì di Repubblica, 10 giugno 2022
  • Nel paese delle donne selvagge è una raccolta di racconti in cui tutte le storie sono yōkai, tradizionali racconti di fantasmi del folclore giapponese, qui narrati in chiave femminista, comica e contemporanea. La raccolta si apre con una donna lasciata dal fidanzato che si...
    — Internazionale, 27 maggio 2022
  • Zie che esortano le nipoti a non combattere il lato selvaggio e danno il via a trasformazioni; donne - inquietanti come spettri - che vendono lanterne; amate che prendono corpo di notte, e poi ultimi addii, rubriche di consigli, solitudini postmoderne... Una raccolta di racconti...
    — Marie Claire, 20 maggio 2022

Letteratura giapponese