Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Michail Kuzmin

Vanja

novembre 2011, pp. 120, e-Book
ISBN: 9788866321118
Traduzione: Daniela Di Sora, Sergio Trombetta
Area geografica: Letteratura russa
Collana: eBook
€ 2,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Quando nel 1928 Michail Kuzmin recitò per l’ultima volta in pubblico le sue poesie a Leningrado acclamato da una folla di omosessuali che gli lanciavano fiori probabilmente nella sala aleggiava come un fantasma il ricordo di quella prima storia d’amore Vanja che il poeta aveva scritto nel lontano 1906. Una classica storia d’amore: l’attrazione tra due persone la gelosia il suicidio per amore di una donna peripezie una difficile vacanza sul Volga dai Vecchi Credenti un viaggio in Italia. Un rapporto omosessuale: da un lato il raffinatissimo Strup dandy e pigmalione dall’altra Vanja giovinetto attratto dall’antichità classica dalla bellezza dall’amore e dal peccato.

L'autore

Michail Kuzmin
Mikhail Alekseevič Kuzmin (1872-1936), personaggio eclettico dal talento multiforme, fu poeta, narratore, musicista, drammaturgo, e collaborò ai balletti di Djagilev. Inizialmente vicino al simbolismo, vi si oppose fondando poi nel 1910 il «chiarismo», movimento ispirato alla cultura ellenistica e alessandrina. Aderì alla rivoluzione d'Ottobre ma poi venne messo da parte dallo stalinismo.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Marina Cvetaeva

    L'Accalappiatopi

    2017, pp. 336, € 18,00
    Una grande voce del ’900 narra in versi la fiaba del Pifferaio magico
  • Victor Serge

    Memorie di un rivoluzionario

    2017, pp. 448, € 16,00
    La Rivoluzione Russa raccontata in presa diretta, oltre cinquant’anni di lotte, il racconto unico di un grande testimone del Novecento.
  • Svetlana Aleksievič

    Ragazzi di zinco

    2015, pp. 316, € 14,00
    Premio Nobel per la Letteratura 2015 «Quello che potrebbe risultare un mero catalogo di orrori assume al contrario la commovente potenza evocativa...
  • Svetlana Aleksievič

    Preghiera per Černobyl'

    2015, pp. 300, € 14,00
    Premio Nobel per la Letteratura 2015 «Tanto bello quanto straziante, tanto straziante quanto originale». —Franco Marcoaldi, La Repubblica...
  • Valerij Panjuškin

    L'Olimpo di Putin

    2014, pp. 224, € 18,00
    A pochi chilometri da Mosca, nel quartiere della Rublëvka vive il Gotha della politica, della finanza e, più semplicemente, della ricchezza...
  • Alina Bronsky

    I piatti più piccanti della cucina tatara

    2012, pp. 252, € 10,00
    Un'indimenticabile cattivissima nonna, al suo fianco la fragile figlia Sulfia e la nipote Aminat, energica e indomabile come la nonna, ma positiva...

Scopri anche

  • Négar Djavadi

    Disorientale

    2017, pp. 336, € 17,50
    Un affresco fiammeggiante sulla memoria e l’identità; un grande romanzo sull’Iran di ieri e sull’Europa di oggi.
  • Lamia Berrada-Berca

    Kant e il vestitino rosso

    2017, pp. 160, € 12,00
    Un romanzo d’attualità e di leggiadra poesia che racconta il percorso di emancipazione di una giovane donna musulmana sullo sfondo della vitale...
  • Laurent Gaudé

    Ascoltate le nostre sconfitte

    2017, pp. 208, € 16,50
    Da uno dei più raffinati e appassionati scrittori francesi, il Premio Goncourt Laurent Gaudé, una storia d’amore che si dipana tra i punti caldi...
  • Sakumoto Yōsuke

    Il giovane robot

    2017, pp. 224, € 16,00
    Un giovane robot dalle sembianze umane viene creato da uno scienziato con l’obiettivo di rendere felici gli uomini. Dovrà vivere tra di loro, come...
  • Patrizia Rinaldi

    La figlia maschio

    2017, pp. 176, € 16,00
    Quattro punti di vista e i loro linguaggi particolarmente convincenti ci portano nelle tempeste degli amori, nei tradimenti, negli stermini aiutati...
  • Camille Laurens

    Quella che vi pare

    2017, pp. 160, € 16,50
    Quella che vi pare è un romanzo al femminile ironico e profondo, psicologico e sensuale, razionale e folle, scritto da una donna per le donne,...