Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Marco Rossari

Marco Rossari

Marco Rossari è scrittore e traduttore. Il suo libro più recente è il Piccolo dizionario delle malattie letterarie (Edizioni Italosvevo 2016). Tra i tanti autori tradotti, Charles Dickens, Mark Twain, Percival Everett, Dave Eggers, James M. Cain, Hunter S. Thompson. Collabora con numerose riviste. Per le nostre edizioni ha pubblicato nel 2012 L’unico scrittore buono è quello morto.

Tutti i libri di Marco Rossari

Prossimi appuntamenti

Roma
dal 7 dicembre ore 00:00 al 11 dicembre ore 20:00
Vi presentiamo i nostri eventi alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, a Roma dal 7 all'11 dicembre.
Cittò di Castello
2 aprile ore 21:15
Marco Rossari partecipa a Calibro - Festival della Lettura a Città di Castello. Con Matteo Bianchini, Guido Vitiello e Fuko Playing Books.

Ultime recensioni

  • Questo libro parla di Storia, di storie, di ricordo, di immaginazione, di sogni, di viaggi, di senso, di nonsenso, di amicizia, di amore, di poesia, di purezza, di risate, di ironia, di cinismo.
    — Viaggio nello scriptorium, 28 febbraio 2017
  • Chiedendovi scusa per per tutti i libri di cui non abbiamo scritto durante l'anno (qualche volta facendovi pure un favore), ecco i nostri migliori 40 + 1 del 2016. Perché e percome sul Mucchio in edicola (quello con in copertina Leonard Cohen). NARRATIVA ITALIANA...
    — Il Mucchio, 19 dicembre 2016
  • E comunque non mancano i romanzi divertenti da consigliare. Penso (...) che al fidanzato di mia figlia, che del Novecento ha un'idea vaga, regalerò Le cento vite di Nemesio (edizioni e/o, pp. 500, €18) di Marco Rossari, autore che adoro per la sua intelligenza e levità. Un...
    — La Stampa Tuttolibri, 18 dicembre 2016
  • Una storia ironica del Novecento attraverso la figura di un centenario (il Nemesio del titolo, nato nel 1999) così come questa figura emerge dai sogni del figlio trentenne che con lui ha voluto avere a che fare il meno possibile: questo in sintesi Le cento vito di Nemesio...
    — Rai Letteratura, 15 dicembre 2016
  • Con Nadia Terranova promossa nell'ambito della Fiera della piccola e media editoria "Più libri più liberi 2016. Sono tutte Storie" in programma dal 7 all'11dicembre 2016. "Più libri più liberi 2016 - Conversazione con Marco Rossari autore del libro "Le cento...
    — Radio Radicale, 9 dicembre 2016
  • Geronimo libri Mercoledì 30 novembre 2016 alle 11:35 Replica alle 23:33 Ascolta l'intervista Tristram Shandy – eroe del romanzo picaresco “Vita e opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo”, scritto nel 1760 da Laurence Sterne – si lamenta di essere...
    — RSI Rete due, 30 novembre 2016
  • Sono cinquecento le pagine del romanzo di Marco Rossari, Le cento vito di Nemesio (e/o) ma la fatica di leggere questo tomone è compensata dalla ricchezza della narrazione: una storia ironica del Novecento attraverso la figura di un centenario (il Nemesio del titolo, nato nel...
    — Volevoesserejomarch, 29 novembre 2016
  • UNA cavalcata nel Novecento, con il 70% degli episodi citati realmente avvenuti, attraverso un figlio-Nemesio detto Nemo, ovvero Nessuno - che rivive nel sonno la ricca biografia del padre, scoprendo luci e ombre di un genitore anziano e ingombrante, che gli ha dato il suo stesso...
    — La Repubblica Milano, 24 novembre 2016
  • Le cento vite di Nemesio presentato a Canicola - Radio 2.
    — Radio 2, 23 novembre 2016
  • «Quando scriviamo, scriviamo del tempo, ne sono sicura. Da qui non si scappa. Lo raccontiamo, anche se in silenzio. Lo modelliamo come se fosse un panetto di argilla.» Ho letto questa frase stamattina, l’ha scritta in un blog Elena Varvello, l’autrice del bel romanzo...
    — Les Bouquinistes, 6 novembre 2016
  • (...) Di itinerari fantastici parla anche un bel romanzo italiano appena apparso per E/O: «Le cento vite di Nemesio» del milanese Marco Rossari. Stavolta però non si viaggia nei meandri dell'inconscio ma nelle pieghe del tempo. Nemesio Viti, il protagonista del nuovo libro...
    — Confronti, 1 novembre 2016
  • Quando nasce suo figlio, Nemesio Viti detto il Vecchio ha sessant’anni e per questa ragione ogni mattina, appena sveglio, Nemesio jr si ripete la stessa frase: Sono nato da uno sperma vecchio (pag.9). Nemesio odia suo padre e talmente non riesce a sopportarlo che si fa chiamare...
    — Liberi di scrivere, 31 ottobre 2016
  • (...) La notte quasi da incubo, e da visione, che attraversa Nemo per liberarsi dell'ingombrante padre "novecentesco" (Le cento vite di Nemesio, e/o): «Non ho patito una mancanza, ma l'ho colmata».
    — La Repubblica, 30 ottobre 2016
  • «Sono nato da uno sperma vecchio»: Nemesio junior, o meglio Nemo (nome che rimanda al tempo stesso a Omero, a Verne e all'animazione Disney), si sveglia ogni alba con questa frase in testa. Trentenne, da anni non ha rapporti con il padre, Nemesio Viti, pittore che proprio in...
    — La Repubblica, 30 ottobre 2016
  • Il viaggio del Novecento alla ricerca del padre
    — Radio Popolare, 22 ottobre 2016
  • Questo articolo vuole essere una piccola rassegna su un fenomeno che mi pare accomuni alcuni dei titoli più interessanti usciti recentemente nelle librerie italiane: vale a dire la tendenza – se di vera e propria tendenza si può parlare – a fare finalmente i conti narrativamente...
    — Books in Italy, 21 ottobre 2016
  • «Il nuovo romanzo di Marco Rossari, che è a dire poco roboante, una storiona che si sviluppa lungo tutto l’arco del Novecento, ambizioso e potente». Giorgio Fontana
    — Il Libraio, 18 ottobre 2016
  • Un figlio oppresso dalla figura troppo ingombrante di un padre grande pittore che, allo scoccare del centenario dell'augusto genitore, si trova a rivivere proprio l'esistenza di colui che più di ogni alto pensava di detestare.
    — Il Sole 24 Ore, 14 ottobre 2016
  • Un romanzo divertente che affronta il complesso di Edipo e il peso del passato con spirito e inventiva, e un bel colpo di scena finale.
    — Internazionale, 14 ottobre 2016
  • Intervistare uno scrittore, addirittura con il suo nuovo libro appena uscito, è pratica molto complicata. O sei Antonio D’Orrico, e allora ti limiti alle classiche domande: “scrivi di giorno o di notte” e “quanto c’è di autobiografico nel tuo romanzo”, oppure, mancando...
    — Finzioni, 10 ottobre 2016

Autori italiani