Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura degli Stati Uniti

Kawai Strong Washburn

Kawai Strong Washburn

Kawai Strong Washburn è nato e cresciuto sulla costa Hamakua dell’isola di Hawaii. I suoi scritti sono apparsi in pubblicazioni come McSweeney’s, Electric Literature e The Best American Nonrequired Reading. Vincitore delle borse di studio assegnate dai laboratori di scrittura Tin House e Bread Loaf, ha lavorato nel settore dei software e si è dedicato alla causa della lotta al cambiamento climatico. Vive a Minneapolis insieme a moglie e figlie. Squali al tempo dei salvatori è il suo primo romanzo.

Tutti i libri di Kawai Strong Washburn

Ultime recensioni

  • Noa è un miracolato: da piccolo è caduto da una barca, ma è stato salvato da un branco di squali. Dean, suo fratello, cerca di farsi strada come professionista del basket, però è un po’ invidioso dell’aura di santità che circonda Noa. La loro sorella, Kaui, prende buoni...
    — Wired, 1 marzo 2021
  • In Squali al tempo dei salvatori di Kawai Strong Washburn (Edizioni e/o), la famiglia Flores, composta Augie e Malia ed i loro tre figli, Dean, Nainoa e la piccola Kaui, si trova in forti difficoltà economiche dopo la chiusura della piantagione di canna da zucchero dove Augie...
    — Margot Legge, 20 febbraio 2021
  • Nel destino di Nainoa è inscritto un compito: prendersi cura dei propri cari come del suo popolo, minacciato dagli haole (i bianchi). «Nei personaggi del mio romanzo - spiega l'autore - si respira la tensione tra le credenze del luogo e la società americana»
    — Il Manifesto, 20 febbraio 2021
  • Concepito in una notte magica, Nainoa è un predestinato. È stato salvato dall'oceano da un branco di squali ed è capace di fare l'impossibile. Ma riuscirà anche a prendersi cura di se stesso e a sollevare le sorti della sua famiglia, colpita dalla crisi che sta soffocando...
    — Cosmopolitan, 17 febbraio 2021
  • — Sara Cantoni, 15 febbraio 2021
  • Immaginate, per un attimo, di essere uno scrittore hawaiano esordiente. Avete talento, il vostro romanzo sta vendendo bene, ma cosa vi riserverà il futuro? Poi, un giorno, l’ex presidente Barack Obama posta su Instagram la lista delle sue letture preferite. C’è anche il...
    — Il Messaggero, 15 febbraio 2021
  • Un bambino baciato dagli dei (quando cade in mare viene salvato dagli squali) la cui fama si diffonde. I suoi fratelli che si sentono sempre più messi in ombra... Una storia di famiglia, identità, conflitti, sospesa tra le Hawaii e l’America, in un esordio che rapisce.
    — Marie Claire, 13 febbraio 2021
  • Una camicia colorata con le palme, tavole da surf, ghirlande di fiori, vulcani, hukulele, belle donne dalla pelle bruna che danzano sorridendo. Più o meno a questo in Occidente si è ristretto l’immaginario “hawaiano”. L’arcipelago al centro dell’Oceano Pacifico –...
    — La Repubblica - Robinson, 13 febbraio 2021
  • L'intuizione nata sull'autobus: un bambino salvato dagli squali. Da lì comincia una storia kama'aina che Barack Obama in persona ha inserito tra i suoi libri preferiti del 2020. Parla lo scrittore hawaiano Kawai Strong Washburn
    — Il Foglio, 13 febbraio 2021
  • “Squali al tempo dei salvatori”, pubblicato da Edizioni e/o e tradotto da Martina Testa, è magia di un paesaggio. Voce di un popolo che ha subito il cambiamento. Richiamo di ritualità perdute e ancestrali mitologie. I colori di una terra che si riappropria...
    — Casa lettori, 12 febbraio 2021
  • Si fa presto a dire "scrittore americano" o "scrittrice americana". Infatti, anche in virtù delle sue dimensioni, il nuovo continente tende ad avoca.re prepotentemente al proprio ego letterario ogni autore: lo si vede quotidianamente sui giornali e sui risvolti di copertina...
    — Il Fatto Quotidiano, 11 febbraio 2021
  • “Squali al tempo dei salvatori” (E/O Edizioni) è l’opera prima dell’havaiiano Kawai Strong Washburn che, non solo parte ai blocchi di partenza con un capolavoro redatto in bella prosa (ben tradotto da Martina Testa), ma ve lo raccomando anche quale attivo combattente...
    — La Sicilia, 10 febbraio 2021
  • «Per come la vedo io i primi hawaiani, prima di diventare hawaiani, se ne stavano alle Fiji o a Tonga o non so dove, e facevano troppe guerre contro troppi re, e fu allora che i più forti si misero a guardare le stelle, e ci videro una mappa per un futuro che potevano andarsi...
    — La Lettura, 6 febbraio 2021
  • — Marco Cantoni, 27 gennaio 2021
  • Giona finì nel ventre di una balena, Noa tornò a galla in bocca a un pescecane. Però Noa viveva alle Hawaii e la sua non è una leggenda. Non solo perché ci sono i testimoni, ma anche perché 1ì dove è ambientata la sua storia i bianchi, gli haole, ci vanno in vacanza,...
    — Il Fatto Quotidiano, 26 gennaio 2021
  • Una cosa ho capito da qualche tempo, edizioni e/o non porta mai sul mercato italiano libri banali, ogni volta che mi accingo a leggere una loro pubblicazione mi rendo conto della cura che mettono nella scelta e dell’attenzione a ogni dettaglio. Il loro ufficio stampa è unico,...
    — Esmeralda viaggi e libri, 25 gennaio 2021
  • Kawai Strong Washburn è un fottutissimo scrittore di pancia e di spirito. Il suo Squali al tempo dei salvatori (Edizioni e/o) – in originale proprio così, animal apocalittico, Sharks in the time of saviors – è uno di quei romanzi contemporanei accattivanti fin dal primo...
    — Il Fatto Quotidiano, 24 gennaio 2021
  • Nelle storie come quelle di Guerre Stellari basate sui poteri di un predestinato, di un chosen one capace di mendare la collettività dal male, c’è il fatidico momento cui il prescelto dubita di sé stesso. Nei casi peggiori anche la comunità attorno a lui inizia a dubitare:...
    — TuttoLibri - La Stampa, 23 gennaio 2021
  • Noa ha sette anni quando cade in mare ed è portato in salvo da un branco di squali. È l'inizio di una leggenda ma la sua scia luminosa non protegge il bambino e i suoi fratelli quando, dalle Hawaii dell'infanzia si trasferiscono sul suolo americano, rinunciando a innocenza...
    — GQ, 22 gennaio 2021
  • Siamo nello scenario unico delle Hawaii, dove Kawai Strong Washburn crea un'atmosfera tra il magico e il reale per raccontare la storia del bambino prodigio Nainoa e della sua lotta contro la modernità.
    — Diva e donna, 20 gennaio 2021

Letteratura degli Stati Uniti