Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Lia Levi

L'albergo della magnolia

Lia Levi

L'albergo della magnolia

2012, pp. 224
ISBN: 9788866321392
Area geografica: Autori italiani
Collana: Tascabili
€ 10,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Nell’epoca buia delle leggi razziali del fascismo, la tormentosa passione di un giovane professore ebreo per la bella e indecifrabile Sonia. In verità Sonia rappresenta l’inconsapevole simbolo dell’opposto, l’immagine dorata di una famiglia ricca, altolocata, reazionaria e soprattutto ariana. nell’impari lotta, il giovane ebreo imboccherà la strada senza ritorno del cedimento per entrare nel geloso nucleo che in realtà non lo vuole. Un romanzo che senza esitazioni conduce il lettore verso l’alto, a seguire una passione assoluta, e poi verso il basso, a scendere i gradini del compromesso umiliante e doloroso.

L'autrice

Lia Levi
Lia Levi, di famiglia piemontese, vive a Roma, dove ha diretto per trent’anni il mensile ebraico Shalom. Per le nostre edizioni ha pubblicato: Una bambina e basta (Premio Elsa Morante Opera Prima), Quasi un’estate, L’albergo della Magnolia (Premio Moravia), Tutti i giorni di tua vita, Il mondo è cominciato da un pezzo, L’amore mio non può, La sposa gentile (Premio Alghero Donna e Premio Via Po) La notte dell’oblio e Il braccialetto (Premio speciale della giuria Rapallo Carige, Premio Adei Wizo). Nel 2012 le è stato conferito il Premio Pardès per la Letteratura Ebraica. È stata finalista al Premio Maria Teresa di Lascia e al Premio Minerva.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Massimo Carlotto

    Per tutto l'oro del mondo

    2017, pp. 192, € 9,00
    Una delle tante rapine nelle ville delle campagne del Nordest finisce in tragedia con un duplice e brutale omicidio. Marco Buratti viene ingaggiato...
  • Massimo Cuomo

    Bellissimo

    2017, pp. 272, € 17,00
    La magica storia dell'amore e della rivalità tra due fratelli.
  • L. R. Carrino

    Alcuni avranno il mio perdono

    2017, pp. 224, € 15,00
    Il sangue camorrista si è confuso col sangue degli innocenti nella Napoli di oggi, straziata da una guerra tra fazioni che dura ormai da otto anni.
  • Massimo Canuti

    Le coincidenze dell'estate

    2017, pp. 240, € 16,00
    Una Milano diversa. Un’amicizia inaspettata. Un’adolescenza alla scoperta della propria identità sessuale.
  • Caterina Emili

    Il volo dell'eremita

    2017, pp. 160, € 14,50
    Pietre umbre ed erosioni pugliesi, pievi francescane e chiese rupestri, due universi che si confrontano e non si capiscono, mentre il delitto saltella...
  • Giorgia Lepore

    Angelo che sei il mio custode

    2016, pp. 256, € 16,50
    Giorgia Lepore ci regala un noir denso e profondo, dove ossessioni e segreti si rivelano nei meandri dell’animo umano e nelle viscere della terra.

Scopri anche

  • Howard Fast

    Il vento di San Francisco

    2017, pp. 480, € 11,00
    Una grande saga familiare ambientata in California nei ruggenti anni ‘20
  • Pablo Montoya

    Trittico dell'infamia

    2017, pp. 272, € 18,00
    Tre artisti minori, tre storie che si intrecciano sullo sfondo di un’epoca, la fine del Sedicesimo secolo, segnata dal sangue delle persecuzioni...
  • Christoph Hein

    Il figlio della fortuna

    2017, pp. 432, € 19,50
    Ironico e umoristico, commovente, Christoph Hein ci racconta una vita esemplare e senza precedenti percorrendo sessant’anni di storia tedesca.
  • Leo Perutz

    Di notte sotto il ponte di pietra

    2017, pp. 240, € 16,00
    Dentro una Praga magica e perduta Leo Perutz intreccia le sue invenzioni narrative, fantastiche e poetiche, intorno a un perno che è l’inestricabile...
  • Parisa Reza

    Giardini di consolazione

    2017, pp. 256, € 17,00
    Un racconto toccante, trasportato da una scrittura poetica, che fa luce su aspetti poco noti della storia iraniana e ci rende più comprensibile quel...
  • Sándor Kopácsi

    Abbiamo quaranta fucili, compagno colonnello

    2016, pp. 432, € 18,00
    La Storia diventa un romanzo poliziesco nel racconto del capo della polizia di Budapest durante la rivolta in Ungheria del 1956.