Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Shukri al-Mabkhout

L’Italiano

Shukri al-Mabkhout

L’Italiano

febbraio 2017, pp. 368, e-Book
ISBN: 9788866328353
Traduzione: Barbara Teresi
Area geografica: Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 9,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare
Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro

Il libro

Vincitore nel 2015 dell’International Prize for Arabic Fiction, il più importante premio letterario nel mondo arabo, L’Italiano racconta una storia emblematica del naufragio delle Primavere arabe. In un’epoca di grandi tensioni e cambiamenti politici e sociali, nella Tunisia a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, la storia di un amore e di un sogno rivoluzionario destinati a soccombere nello scontro con la dura realtà di un Paese in cui la repressione, il malcostume e il degrado generale stritolano le ambizioni e i sogni dell’individuo.

Al funerale di suo padre, con grande costernazione di tutti i presenti, Abdel Nasser picchia l’imam che sta celebrando il rito funebre. Nell’intento di farci scoprire i motivi della misteriosa aggressione, il narratore, amico d’infanzia del protagonista, cresciuto con lui nello stesso quartiere, ripercorre la storia di Abdel Nasser, spirito libero e ribelle fin dalla prima adolescenza, leader del movimento studentesco, poi giornalista affermato.
In Tunisia quelli sono anni cruciali, di grandi tensioni e cambiamenti alle porte: la crescita dell’islamismo da un lato, la forte repressione da parte del governo dall’altro. Su questo sfondo carico di fermenti rivoluzionari, lotte contro gli islamisti e manifestazioni contro il potere statale si staglia la tormentata storia d’amore tra Abdel Nasser e Zeina, brillante e bellissima studentessa di filosofia, che sogna una carriera in ambito accademico.
I sogni di Zeina e di Abdel Nasser finiranno purtroppo per naufragare sotto gli ingranaggi spietati di una società corrotta e maschilista, in cui i valori sono solo di facciata, finendo per stritolare l’individualità, le speranze e le aspirazioni dei singoli. La trasformazione di Abdel Nasser da giovane idealista di belle speranze a giornalista di successo ma disilluso e stanco è narrata magistralmente in un flusso di storie, digressioni e flashback in cui la tensione narrativa è sempre alta.

L'autore

Shukri al-Mabkhout
Accademico, editorialista, traduttore e critico letterario, Shukri al-Mabkhout è nato a Tunisi nel 1962 ed è attualmente rettore dell’Università di Manouba. È autore di diversi saggi, e di due romanzi: L’Italiano, che nel 2015 gli è valso il più importante premio letterario per la narrativa araba, l’International Prize for Arabic Fiction, oltre al più prestigioso premio letterario tunisino, il Comar d’Or, e Baghanda, ispirato alla storia vera di un noto calciatore tunisino.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Yasmina Khadra

    Doppio bianco

    2016, pp. 160, € 8,00
    Ben Ouda, ex diplomatico, un tempo molto potente, viene selvaggiamente assassinato nella sua casa di Algeri. Poche ore dopo, Abad Nasser, professore...
  • Yasmina Khadra

    Morituri

    2016, pp. 160, € 8,00
    Il mestiere di poliziotto è pericoloso a qualsiasi latitudine, ma ad Algeri diventa sfida con la morte perché anche i cadaveri sono imbottiti...
  • Saleem Haddad

    Ultimo giro al Guapa

    2016, pp. 320, € 18,00
    Un ritratto scabroso e vero della generazione scesa in piazza durante le primavere arabe, sospesa tra fermento politico e ansie, tra aspirazione alla...
  • Ahmed Saadawi

    Frankenstein a Baghdad

    2015, pp. 352, € 18,00
    «Saadawi utilizza il realismo magico con ottimi risultati, mescolando la fantasia con la macabra realtà di Baghdad. L’elemento fantastico aggiunge...
  • Muhammad Al-Busati

    Fame

    2014, pp. 120, € 12,50
    In un piccolo villaggio della campagna egiziana Sakina, Zaghlul e i loro due figli lottano come possono contro la fame. Quando in casa non c’è...
  • Hamid Grine

    Camus nel narghilè

    2013, pp. 176, € 17,50
    Nabil, professore di letteratura francese in un liceo di Algeri, tutto scuola e famiglia, viene a sapere durante il funerale del padre che in realtà...

Scopri anche

  • Mohamed Mbougar Sarr

    Terra violata

    2019, pp. 208, € 16,00
    Storia di un giornale ribelle in un califfato di morte.
  • Yishai Sarid

    Il mostro della memoria

    2019, pp. 144, € 15,00
    Un romanzo implacabile sulla Shoah e sulla sua percezione nella società contemporanea israeliana.
  • Silvia Ranfagni

    Corpo a corpo

    2019, pp. 160, € 16,00
    L’anatomia violenta della maternità raccontata senza veli e senza pudore.
  • Matt Haig

    Come fermare il tempo

    2018, 566 min., € 15,90
    Da più di un anno ai vertici delle classifiche dei bestseller in Gran Bretagna con oltre 300.000 copie vendute, Come fermare il tempo è un romanzo...
  • Pedro Juan Gutiérrez

    Trilogia sporca dell'Avana

    2018, pp. 416, € 12,90
    Il protagonista, Pedro Juan, attraversa gli anni della storia recente di Cuba, gli anni Novanta, quelli della sua crisi peggiore, che si incrocia...
  • Fabio Bartolomei

    L'ultima volta che siamo stati bambini

    2018, pp. 208, € 16,00
    Per ribellarsi alle leggi della guerra bisogna essere folli. O bambini.