Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Mathias Enard

L'alcol e la nostalgia

Mathias Enard

L'alcol e la nostalgia

ottobre 2017, pp. 120
ISBN: 9788866328926
Traduzione: Yasmina Mélaouah
Area geografica: Letteratura francese
Collana: Assolo
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 12,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare
Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro

Il libro

L’autore di Bussola, premio Goncourt nel 2015, ci offre un nuovo, struggente romanzo dove amore, letteratura, viaggio e amicizia si mescolano in una Russia che seduce e spaventa.

Se Bussola era il libro dell’amore “impossibile” tra Oriente e Occidente, L’alcol e la nostalgia è il romanzo di un altro sofferto rapporto: quello tra Occidente e Russia. È la storia di un interminabile viaggio in treno verso la Siberia, intrapreso da Mathias per accompagnare alla sepoltura nel suo villaggio natale il grande amico Vladimir. Un’amicizia difficile, nata come rivalità per una donna, Jeanne, prima fidanzata di Mathias a Parigi poi innamoratasi di Vladimir a Mosca.
Quando il giovane francese raggiunge la ragazza in Russia si crea un appassionato e autodistruttivo triangolo amoroso, un percorso sentimentale segnato dall’alcol, dal sesso, dalla poesia, dalla droga, dalla follia.
Mathias racconta questo viaggio interminabile attraverso distese di ghiaccio e di neve, betulle, tundra, spettri di deportati in Siberia e di cosacchi dell’Armata a cavallo: “…da solo con i ricordi, l’alcol e la nostalgia, è tutto quello che rimane, come diceva Čechov il medico morto bevendo champagne, da solo con qualche frase, qualche verso, qualche ricordo; forse Jeanne aveva ragione, finirò per perdermi in capo al mondo, per scomparire nella notte siberiana e colare a picco nel Pacifico, ancora diecimila verste... Ti ricordi Vlado, quando Jeanne ci ha presentati ti chiamavo principe Andrej perché mi ricordavi Bolkonskij con quella tua aria insieme nobile e fragile, sicuro di te anche se vacillavi nella violenza e nella droga come un salice...”.

L'autore

Mathias Enard
Mathias Enard è nato nel 1972. Dopo essersi formato in storia dell’arte all’École du Louvre, ha studiato arabo e persiano. Dopo lunghi soggiorni in Medio Oriente, nel 2000 si stabilisce a Barcellona, dove collabora a diverse riviste culturali. All’attività di professore di arabo all’università autonoma di Barcellona affianca quella di traduttore. Fra le sue opere ricordiamo Breviario per Aspiranti terroristi (Nutrimenti), Zona (Rizzoli), Parlami di battaglie, di re e di elefanti (Rizzoli), Via dei ladri (Rizzoli), L'alcol e la nostalgia e La perfezione del tiro (Edizioni E/O). Con Bussola (Edizioni E/O 2016) ha vinto il premio Goncourt e il Von Rezzori ed è stato finalista al Man Booker International prize e al Premio Strega Europeo.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Laurent Gaudé

    La morte di re Tsongor

    2018, pp. 192, € 16,00
    Dal vincitore del premio Goncourt Laurent Gaudé, un romanzo dalla potenza arcaica del mito e della tragedia. È finalmente arrivato il giorno...
  • Hervé Le Corre

    Scambiare i lupi per cani

    2018, pp. 304, € 18,00
    Il ritorno di uno dei migliori noiristi francesi dei nostri giorni. Un autore fondamentale, da scoprire.
  • Michel Bussi

    La doppia madre

    2018, pp. 496, € 17,00
    Nulla di più effimero della memoria di un bambino… Quando Malone, dall’alto dei suoi tre anni e mezzo, afferma che sua mamma non è la sua vera...
  • Éric Vuillard

    L'ordine del giorno

    2018, pp. 144, € 14,00
    La Germania nazista ha la sua leggenda. Vi vediamo un esercito rapido, moderno, il cui trionfo sembra inesorabile. Ma se alla base dei suoi primi...
  • Jean-Claude Izzo

    Casino totale

    2018, pp. 240, € 12,90
    Il primo episodio della celebre Trilogia di Marsiglia, la serie che ha per protagonista il poliziotto Fabio Montale
  • Laurence Cossé

    La libreria del buon romanzo

    2018, pp. 416, € 12,90
    Due appassionati lettori aprono la libreria dei loro sogni a Parigi. L’inatteso successo di questo “tempio” del buon romanzo scatena invidie...

Scopri anche

  • Laurent Gaudé

    La morte di re Tsongor

    2018, pp. 192, € 16,00
    Dal vincitore del premio Goncourt Laurent Gaudé, un romanzo dalla potenza arcaica del mito e della tragedia. È finalmente arrivato il giorno...
  • Marlen Haushofer

    La parete

    2018, pp. 256, € 12,90
    Una donna, una Robinson Crusoe dei nostri giorni, durante una gita in montagna rimane separata dal resto del mondo da una parete sorta misteriosamente...
  • Jamey Bradbury

    La cacciatrice

    2018, pp. 304, € 18,00
    Un viaggio nei territori selvaggi dell’animo umano. Nel cuore oscuro dell’Alaska.
  • Sharlene Teo

    Il cielo di Singapore

    2018, pp. 256, € 18,00
    «Notevole. Sharlene Teo, grazie a una capacità descrittiva e a un calore umano eccezionali, evoca i flussi più oscuri della modernità: il degrado...
  • Matt Haig

    Come fermare il tempo

    2018, pp. 368, € 18,00
    Da più di un anno ai vertici delle classifiche dei bestseller in Gran Bretagna con oltre 300.000 copie vendute, Come fermare il tempo è un romanzo...
  • Daniela Dawan

    Qual è la via del vento

    2018, pp. 240, € 17,00
    Una grande storia italiana di passioni e legami viscerali con la terra e tra le persone