Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Carlo Mazza

Carlo Mazza

Carlo Mazza è nato a Bari nel 1956, dove ha sempre vissuto. Ha lavorato in banca per trentotto anni e tra i suoi interessi ha coltivato anche la scrittura teatrale. Con il personaggio di Antonio Bosdaves ha pubblicato per la collezione Sabot/Age i polizieschi Lupi di fronte al mare (Edizioni E/O 2011), incentrato sulle relazioni tra politica, finanza e sanità, finalista al Festival Mediterraneo del Giallo e del Noir 2012 e tradotto in lingua spagnola dalle Ediciones Seronda, Il cromosoma dell’orchidea (Edizioni E/O 2014), imperniato sui crimini ambientali, il racconto Valetudo, inserito nell’antologia Giochi di ruolo al Maracanà (Edizioni E/O 2016), e il romanzo Naviganti delle tenebre (Edizioni E/O 2018).

Tutti i libri di Carlo Mazza

Prossimi appuntamenti

30 agosto
Il racconto si ispira al tragico femminicidio della donna aggredita a Lucca, e di tutte le violenze in Italia contro le donne.
Foggia
26 ottobre ore 18:00
Carlo Mazza presenta Naviganti delle tenebre a Foggia, presso il Presidio del Libro. Con Giuseppe Messina.
Modugno
25 settembre ore 18:30
Carlo Mazza presenta Naviganti delle tenebre a Modugno (Bari), presso la terrazza di Cristallina. Con Mariella Medea Sivo.
Corato
27 settembre ore 19:30
Carlo Mazza presenta Naviganti delle tenebre a Corato (Bari), presso Sonicart B-Side Libri Musica Video e Dintorni.

Ultime recensioni

  • Dopo “Lupi di fronte al mare” e “Il cromosoma dell’orchidea” ritorna il capitano Bosdaves e la sua Bari mediterranea e crepuscolare. L’ombroso carabiniere dovrà indagare sulla scomparsa di Samira, unica superstite della strage di una famiglia etiope risalente a molti...
    — germinamente, 16 settembre 2018
  • Naviganti delle tenebre è il nuovo romanzo di Carlo Mazza che vede il ritorno del capitano Bosdaves. Bari è il teatro giusto per mettere in scena uno spaccato della realtà odierna, magistralmente descritta dall’autore, dove una storia come quella di Samira, una ragazza...
    — Giallo e cucina, 24 agosto 2018
  • Il tema ricorrente delle ossessioni, fine trama conduttrice della terza edizione della rassegna “I Giardini Letterari”, si fa strada anche nella serata dedicata ai “Naviganti delle tenebre”, romanzo raccontato dall’autore Carlo Mazza, intervistato dalla giornalista...
    — Ostuni News, 31 luglio 2018
  • Naviganti delle tenebre di Carlo Mazza (E/O Edizioni, collana Sabot/age) è un romanzo di un’attualità potente e profetica: considerando i tempi di lavorazione di un libro, dalla stesura alla pubblicazione, non si può fare a meno di pensare che Carlo Mazza, ex bancario, ottimo...
    — 4.0 Blog, 31 luglio 2018
  • Carlo Mazza intervistato da Bruno Luverà per la rubrica "Billy" del TG1.
    — TG1, 29 luglio 2018
  • “Si raffigurò la sua vita, un ingenuo campionario di mattane e trasgressioni; lo osservò dallo specchietto retrovisore e pensò che di lì a poco le sue cazzate le avrebbe raccontate a Belzebù, che magari era anche un tipo di spirito e forse lo avrebbe preso in simpatia.”...
    — La Gilda dei lettori, 25 luglio 2018
  • Torniamo per la terza volta nella Bari di Carlo Mazza, che pubblica il suo nuovo romanzo, Naviganti delle tenebre, con edizioni e/o all’interno della collana Sabot/age. Ed è un ritorno più che gradito, visto che abbiamo molto apprezzato le gesta del suo protagonista,...
    — Thriller Cafè, 20 luglio 2018
  • Nel 2012 Massimo Carlotto presentò la nuova collezione Sabot/Age per l’editrice E/O spiegando che il genere noir può essere uno strumento utile per riuscire a leggere la realtà; la collezione è dedicata alle storie che non si raccontano più, storie di degrado della società...
    — Accreditati, 17 luglio 2018
  • Ci sono narrazioni che fanno entrare con garbo il lettore nei meandri delle storie e sanno tenerlo con il fiato sospeso, finché non arriva alla fine. Ci sono penne che con tocco leggero, lo lasciano immergere in pagine profondamente attuali, in cui i protagonisti diventano amici...
    — Liberi naviganti di stupori, 16 luglio 2018
  • Bari. Il capitano Bosdaves è stato ripreso in casa dalla moglie Irene, ma il loro rapporto scricchiola ancora. Vivono in un precario equilibrio. La depressione del capitano è latente e le abitudini quotidiane sono una medicina per lui. Non è facile quindi affrontare...
    — Sugarpulp, 13 luglio 2018
  • Scoperto e valorizzato da Massimo Carlotto che l'ha fatto debuttare con le edizioni e/o o nella collezione «Sabot/age», dedicata alle nuove declinazioni regionali e periferiche del noir italiano, Carlo Mazza, bancario barese in pensione che ha superato da poco la sessantina,...
    — Corriere del Mezzogiorno, 3 luglio 2018
  • Ho fatto una certa fatica ad inquadrare il personaggio, dentro il racconto: non aver letto i precedenti romanzi di Carlo Mazza con protagonista il capitano dei carabinieri Antonio Bosvades (“Lupi di fronte al mare” e “Il cromosoma dell'orchidea”) non aiuta. E non aiuta...
    — Unoenessuno, 1 luglio 2018
  • “Costeggiando il lungomare mi sembrò che la città, specchiandosi nell’acqua, si scoprisse vittima di un maleficio, come se le sue sembianze di regina si fossero tramutate in quelle di strega...”. La città è Bari, le parole sono di Carlo Mazza e chiudono una delle...
    — Nuovo Quotidiano di Puglia, 22 giugno 2018
  • Antonio Bosdaves, capitano dei Carabinieri, prossimo alla promozione a maggiore. Lo ritroviamo in un nuovo romanzo di Carlo Mazza (“Naviganti delle tenebre”, Edizioni E/O, maggio 2018, 240 pagine 16 euro) e la domanda nasce spontanea: Bosdaves ci è o ci fa? Gioca ad atteggiarsi...
    — Sololibri, 19 giugno 2018
  • Ritroviamo Carlo Mazza e il suo capitano dei Carabinieri Bosdaves con “Naviganti delle tenebre”. Siamo a Bari, la città dell’autore e del capitano. Una Bari con la sua provincia che è la base di diversi clan malavitosi dediti ad estorsioni, narcotraffici, traffico di...
    — Contorni di noir, 18 giugno 2018
  • Bari. Un maggio recente, festa di San Nicola. L’ombroso capitano Antonio Bosdaves, dopo un anno di virtuale separazione, è stato riaccolto in casa dalla moglie Irene (con i due figli, Gabriele e Valentina), ma manca l’acqua e si devono spostare, lui presso la foresteria...
    — La Bottega del Barbieri, 18 giugno 2018
  • Colpa, fuga e nostalgia. Sullo sfondo, Bari e la Puglia. Il nuovo romanzo noir di Carlo Mazza, pubblicato da Edizioni e/o, racconta una nuova indagine del capitano Bosdaves, alle prese con un vecchio caso irrisolto. Una finzione che scaturisce da un'osservazione attenta e schietta...
    — TGR Puglia, 16 giugno 2018
  • In una Bari grigia, governata da convenienza, corruzione e interessi mafiosi, presa d’assalto dalla nuova criminalità dell’est, crocevia di armi e droga, si muove Naviganti nelle tenebre, la nuova indagine del capitano Bosdaves. La scomparsa di Samira, una giovane etiope,...
    — Milanonera, 30 maggio 2018
  • Carlo Mazza, Bari, 1956, ha lavorato per 38 anni in banca e con il personaggio di Antonio Bosdaves ha pubblicato per la collezione Sabot/age i polizieschi: Lupi di fronte al mare, Il cromosoma dell’orchidea, e il racconto Valetudo, inserito nell’antologia Giochi di ruolo...
    — Libroguerriero, 30 maggio 2018
  • Cosa differenzia un noir da un giallo? "Il giallo risponde a domande semplici e chiare: chi ha commesso il delitto, dove, come e quando. Domande che richiedono logicità e razionalità. Il noir risponde a una sola domanda: perché è stato commesso un delitto? Per rispondere...
    — Mediterraneo, 27 maggio 2018

Autori italiani