Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura del Canada

Audrey Schulman

Audrey Schulman

Audrey Schulman è autrice di sei romanzi: La gabbia (Polillo 1999), Tre settimane a dicembre (E/O 2012), Swimming with Jonah, A House Named Brazil, Theory of Bastards, col quale ha vinto il premio Philip K. Dick e il Darthmouth College’s Neukom Literary Award nel 2019, e La casa dei delfini (E/O 2022). I suoi libri sono stati tradotti in più di dieci lingue. Nata in Canada a Montréal, vive a Cambridge, in Massachusetts, dove dirige HEET, un ente non profit che si occupa di ecosostenibilità.

Tutti i libri di Audrey Schulman

Ultime recensioni

  • Negli anni 60 il neuroscienziato John Lilly convinse l’agenzia spaziale a condurre un esperimento sui cetacei. Per prepararsi a comunicare con gli alieni (...) Fu così che la Nasa, su proposta di Lilly, assunse il delfino come modello di intelligenza extraterrestre,...
    — Il Venerdì di Repubblica, 24 giugno 2022
  • «Il legame tra essere viventi è al centro della storia narrata ne La casa dei delfini (Edizioni e/o, traduzione di Silvia Montis), la vicenda di una donna che vive una profonda connessione con questi mammiferi e decide di unirsi a un gruppo di scienziati, stringendo così un...
    — Il Tascabile, 13 giugno 2022
  • Il romanzo di Audrey Schulman prende spunto dalla storia vera della naturalista Margaret Howe che nel 1965, finanziata dalla Nasa, tentò di insegnare a Peter, un cetaceo adolescente, a parlare inglese. Donna, sorda e indiana Seminole. Tre “minoranze” in un’unica...
    — Il Fatto Quotidiano, 6 giugno 2022
  • L’Africa. Chi ci è stato almeno una volta nella vita ne è rimasto affascinato. In Africa c’è una forza  misteriosa che si nasconde e che lascia qualcosa negli animi dei suoi visitatori. Un segno così intenso che molte persone una volta visitato il continente nero, spesso...
    — Liberidiscrivere, 7 settembre 2012
  • Jeremy è un ingegnere che nel 1899 si trasferisce dal Maine in Kenya per coordinare i lavori di costruzione della ferrovia locale. Max è un'etnobotanica che nel 2000, dallo stesso stato degli Usa  si sposta in  Africa per cercare un miracoloso rampicante individuato nel parco...
    — Almanacco CNR, 23 maggio 2012
  • Leggendo questo libro (in libreria dal 9 maggio) non potrete far altro che lasciarvi andare, farvi trasportare. Dalle parole che l’autrice, Audrey Schulman, usa così abilmente per accompagnare ogni lettore e condurlo per mano in Africa. Dove i colori, i suoni, le atmosfere...
    — Panorama Libri, 30 aprile 2012

Letteratura del Canada