Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura dell'India

Meena Kandasamy

Meena Kandasamy

Meena Kandasamy (1984) è un’attivista, poetessa, scrittrice e traduttrice indiana. Ogni volta che ti picchio è il racconto del suo primo matrimonio con un uomo da cui ha subito violenze fisiche e psicologiche. Ha pubblicato due raccolte di poesie, Touch e Ms Militancy. Nel 2015 il suo romanzo d’esordio The Gipsy Goddess è stato nominato per il Dylan Thomas Prize e il DSC Prize. Vive e lavora tra Londra e Chennai. Esercita la sua attività politica anche online, soprattutto su Twitter dove ha un seguito di oltre 100.000 follower.

Tutti i libri di Meena Kandasamy

Ultime recensioni

  • L’autrice indiana racconta le violenze subite dal marito, professore marxista: “Anche a sinistra ci sono uomini che vogliono mogli obbedienti e sottomesse”
    — La Repubblica, 4 agosto 2020
  • Si possono amare le masse con tutto se stesso e maltrattare la moglie con estrema violenza? Anche la cosa più insignificante può diventare la scintilla che innesca un’esplosione di rabbia unilaterale del marito: poco o troppo sale nel sambar con zucca, l’olio nella salsa...
    — Amanti dei libri, 22 luglio 2020
  • Non sono tante, le cose che una donna può diventare quando è una casalinga in una città straniera in cui non si parla nessuna delle sue lingue madri. Quando la sua vita ruota attorno al marito. Quando è intrappolata da due mesi nello spazio di tre stanze con veranda». Inizia...
    — F, 22 luglio 2020
  • (...) «Penso che il patriarcato, in India e non solo, sia stato così tanto interiorizzato dalla nostra società che persino le donne, persino le femministe, possono dire cose offensive e giudicanti» riflette la scrittrice, attrice e attivista Meena Kandasamy, che in questi...
    — D - la Repubblica, 18 luglio 2020
  • Nel 2012, sulla rivista indiana Outlook è stato pubblicato un articolo dal titolo “I singe the Body electric”, in cui l’autrice raccontava le violenze e gli abusi subiti all’interno del suo matrimonio durato quattro mesi, e degli effetti che ciò ha provocato. A firmare...
    — Bossy, 16 luglio 2020
  • — Miss Fiction Books, 13 luglio 2020
  • Ogni volta che ti picchio” di Meena Kandasamy, poetessa, scrittrice e traduttrice indiana, è il racconto di una donna che, dopo essere sopravvisuta a violenze e abusi perpetrati dal marito, trova il coraggio di opporsi alle costrizioni e all’oppressione del suo compagno...
    — Il Libraio, 11 luglio 2020
  • “L’amore non è cieco; guarda soltanto nei posti sbagliati.” “Ogni volta che ti picchio”, pubblicato da Edizioni e/o, non è solo la lenta, minuziosa ricostruzione di un amore malato. È l’atto liberatorio di chi finalmente ha il coraggio di guardare...
    — Casa lettori, 6 luglio 2020
  • “Devo fermare tutto questo, prima che la mia storia diventi una nota a piè di pagina in un racconto su un’infestazione da pidocchi. Devo assumermi qualche responsabilità sulla mia vita. Devo scrivere la mia storia.” Quello che avete appena letto è un passaggio...
    — Il paese delle donne, 30 giugno 2020
  • Sconvolgente ma necessario. Il New York Times lo ha definito così. Sicuramente è un libro che non si dimentica, come un pugno nello stomaco. Eppure è pieno di poesia, in certi passi persino di ironia, il racconto autobiografico che la poetessa indiana Meena Kandasamy fa del...
    — Repubblica - Robinson, 27 giugno 2020
  • L’idea di conciliare una storia di violenza domestica con un tono ironico può sembrare irrealizzabile, se non schiettamente ossimorica. Eppure è di fronte a questo apparente paradosso che si trova il lettore affrontando le prime pagine di Ogni volta che ti picchio. Il racconto...
    — CriticaLetteraria, 23 giugno 2020
  • “Ogni volta che ti picchio”, scritto da Meena Kandasamy e pubblicato in lingua italiana dalla EO Edizioni, con la bella traduzione di Silvia Montis, è un libro che si legge al ritmo della rabbia che cresce. La protagonista è una scrittrice intrappolata in un matrimonio...
    — Abbatto i muri, 23 giugno 2020
  • Se l’espressione “un pugno allo stomaco” è consentita, è proprio questa l’impressione che ricava chi si avventura nella lettura del romanzo-verità Ogni volta che ti picchio (E/O, 2020, trad. S. Montis): la narratrice, poetessa e scrittrice femminista Meena Kandasamy...
    — SoloLibri, 23 giugno 2020
  • Ogni volta che ti picchio è un romanzo della poetessa, scrittrice e attivista indiana Meena Kandasamy. Meena Kandasamy è particolarmente conosciuta per le sue raccolte di poesie che qui in Italia sono però ancora inedite. La Edizioni E/O ha però tradotto per noi questo suo...
    — La fenice book, 22 giugno 2020
  • In un mondo ideaJe ovvero quello che siamo tutti chiamati a costruire senza scuse -, a una donna basterebbe uscire di casa per lasciarsi alle spalle una storia coniugale di violenza. Il vicino sarebbe ben attento a notare il livido sotto l'occhio senza credere alla solita...
    — La Stampa Tuttolibri, 20 giugno 2020
  • Da quando lavoro alla Casa della donna di Pisa, quello della violenza domestica è un tema con il quale faccio i conti quasi tutti i giorni. Anche se il mio ruolo è per il momento limitato alle quattro sicure pareti della biblioteca, l’eco delle storie – quelle dolorose,...
    — Chiacchiere letterarie, 19 giugno 2020
  • La critica americana l’ha definito «sconvolgente e necessario». Si tratta del romanzo della giovane attivista, poetessa e scrittrice indiana Meena Kandasamy Ogni volta che ti picchio, pubblicato da Edizioni e/o. La fonte d’ispirazione è il primo matrimonio dell’autrice,...
    — Cahiers des Arts, 15 giugno 2020
  • Secondo dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità a partire da un report di Axios, il lockdown ha triplicato i casi di violenza domestica rispetto allo scorso anno. A supporto di questi dati corrispondono i numeri di diverse associazioni, che in questi mesi hanno registrato...
    — Avvenire, 10 giugno 2020

Letteratura dell'India