Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Jadelin Mabiala Gangbo

Jadelin Mabiala Gangbo

Jadelin Mabiala Gangbo è nato nella Repubblica Popolare del Congo nel 1976. Ha vissuto tra Imola e Bologna sin da bambino, di recente si è trasferito a Londra. Ha pubblicato alcuni racconti e i romanzi Verso la notte Bakonga (Portofranco 1999) e Rometta e Giulieo (Feltrinelli 2001).

Tutti i libri di Jadelin Mabiala Gangbo

Ultime recensioni

  • Per Jadelin Gangbo, in un mondo civile e umano la parola 'migrazione' non dovrebbe evocare barconi di disperati lasciati mo­rire in mare senza che la società intera si scandalizzi per queste vite a perdere, mentre i telegiornali seguono con apprensione l’estrazione dei...
    — Avvenire, 25 agosto 2009
  • Fresco, spontaneo, divertente, tenero Semplice, ma non semplicistico. Un cocktail di emozioni per “Due volte” di Jadelin Mabiala Gangbo. La letteratura degli immigrati che scrivono in italiano ci regala ancora una volta una straordinaria prova di abilità.
    — mauxa.com, 24 luglio 2009
  • Due gemellini terribili scrutano l’Italia degli anni ’80. Micheal e David sono due gemelli, nati in Benin ma finiti in un istituto per orfani di una cittadina emiliana. Sono vispi, intelligenti, e molto affezionati ai loro dreadlocks, l’acconciatura...
    — Style.it, 20 luglio 2009
  • Bologna, anni '80. Daniel ha dieci anni e vive in un istituto con suo fratello gemello David, aspettando il ritorno del papà che li ha cresciuti con valori forti. Originari del Benin, sono Rasta, ma non per look: per tradizione familiare e fumano insieme aspettando l'attivazione...
    — Kiss me!, 16 luglio 2009
  • Un romanzo di formazione, scoppiettante come il giovanissimo protagonista, che con il fratello gemello si ritrova a Bologna (anni Ottanta) in una casa per minori gestita da suore. Daniel e David sono due piccoli africani di cui il padre (ora in prigione) ha già cominciato...
    — Nigrizia, 15 luglio 2009
  • Da ragazzino ero fissato con le citazioni. Frasi rubate a libri e canzoni con cui riempivo le pagine del diario di scuola. Nel suo ultimo romanzo, Maiala Gangbo, italiano di origine congolese, dà voce con un candore commovente alle micro avventure di David e Daniel, gemellini...
    — Rolling Stone, 15 luglio 2009
  • Scrittore meticcio mischia l'Africa e l'Italia, senza stereotipi Sami Tchak, intellettuale e scrittore togolese, in un suo recente saggio scrive senza giri di parole che l’africano vede i bianchi come una bolgia di perversi peccatori: perché l’Occidente,...
    — Tuttolibri - La Stampa, 20 giugno 2009
  • L'esilio dall'Africa, l'abbandono in collegio a Imola: il volume autobiografico di Mabiala Gangbo In orfanotrofio non bisogna affezionarsi. Su questo Daniel ha le idee chiare. Per lui, che ha dieci anni e viene dal Benin, i nuovi arrivati sono «dei bambini a forma...
    — Il Corriere della Sera, 16 giugno 2009
  • Letteratura migrante In larga parte autobiografico, Due volte è un travolgente romanzo di formazione di due bambini di colore in fuga da un orfanotrofio delle suore. Scanzonato, ironico, ma soprattutto ad alto tasso di poesia Dreadlock da rasta sono il loro...
    — Terra, 6 giugno 2009
  • Siamo nell’Italia degli anni ’80, al governo c’è un certo Taxi. Sì perché nella lingua dei due gemelli “rasta” (con tanto di dreadlocks) ospiti di un collegio di suore di Bologna così suona il nome di Craxi. Daniel e David dei genitori non sanno...
    — Io Donna, 6 giugno 2009
  • Londra. Con Jadelin Maiala Gangbo ho appuntamento davanti alla stazione di Liverpool street. Jeans sdruciti, maglione macchiato di vernice, barba lunga, sguardo fiero e insieme dolce, Jadelin è nato in Congo nel 1976 e si è trasferito a Londra tre anni fa, dopo aver trascorso...
    — Grazia, 26 maggio 2009
  • Jadelin Mabiala Gangbo, scrittore congolese di nascita ma italiano d'adozione, ambienta in una Bologna 'paninara' anni '80 il suo ultimo romanzo edito da e/o: 'Due volte' che vede protagonisti due gemelli rasta africani, David e Daniel. Raccontato dal punto di vista...
    — apcom, 11 maggio 2009
  • “Due volte”. La vita può ripetersi, può darti delle chance. E non è vero che le occasioni non si presentino due volte, al contrario: la seconda è sempre quella delle possibilità e della scelta consapevole. E’ forse questa la lezione che la vita regala ai...
    — Deejay.it, 8 maggio 2009
  • Due gemelli rasta innamorati di Bob Marley e della marijuana, una bambina “sputata” (stuprata come si capirà leggendo) dallo zio e co-personaggi divertenti come un camorrista in erba di nome Pasquale. Ambientato in un istituto bolognese per minori, gestito da suore,...
    — D / La Repubblica delle Donne, 3 maggio 2009

Autori italiani