Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura francese

Didier Cassegrain

Didier Cassegrain

Didier Cassegrain è nato nel 1966 a Châteaudun, Eure-et-Loir, e attualmente vive ad Avignone. Ha lavorato presso i Disney Studios di Montreuil per un anno prima di entrare in Story. Fu lì che incontrò Fred Blanchard e Olivier Vatine, che lo spinsero entrambi a fare fumetti. Da questo incontro nasce Tao Bang, una serie in cui dimostra un'originalità e un'evidente qualità grafica. Nel 2006, con Fred Duval, inizia le avventure di Code Mc Callum, pubblicato da Éditions Delcourt.

Tutti i libri di Didier Cassegrain

Ultime recensioni

  • Inizia così uno dei romanzi più letti e apprezzati di Michel Bussi. Ma quello di cui vi parlo oggi e’ il suo adattamento a fumetto, realizzato dallo sceneggiatore Fred Duval e dal disegnatore Didier Cassegraine. Un thriller avvincente e complesso che vi condurrà in...
    — Emozioni in carta, 13 novembre 2019
  • Uno (o più?) delitti, un marito geloso, un ispettore ammaliato dalla moglie del maggior sospettato, tre donne, bambini e l’ombra di Claude Monet. Questi gli ingredienti principali di Ninfee Nere, romanzo di Michel Bussi, che Fred Duval (sceneggiatura) e Didier Cassegrain (disegni...
    — Lo spazio bianco, 6 novembre 2019
  • «Un adattamento in immagini del mio romanzo Ninfee nere era considerato improponibile. La brillante sceneggiatura di Fred Duval e il tratto delicato di Didier Cassegrain dimostrano il contrario. Questa graphic novel è un sogno che diventa realtà». È la sintetica recensione...
    — IL, 25 ottobre 2019
  • A Giverny in Normandia, il villaggio dove ha vissuto e dipinto il grande pittore impressionista Claude Monet, una serie di omicidi rompe la calma della località turistica. L'indagine dell'ispettore Sérénac ci conduce a contatto con tre donne. La prima, Fanette, ha 11 anni...
    — Giorgia legge tanto, 22 ottobre 2019
  • Tre donne a Giverny: una ragazzina undicenne prodigiosamente portata per la pittura, una moglie trentaseienne piacente e sensuale e una solitaria vedova ultraottantenne depositaria di molti segreti. L’autore ce le presenta così: “La prima era egoista, la seconda era bugiarda,...
    — Art tribune, 5 ottobre 2019
  • Paul Karasik ha le idee chiare. Quando spiega come adattare a fumetti un romanzo, dà regole precise. Si tratta di una questione di misura e proporzioni. Il tempo richiesto dalla lettura delle parole deve essere distribuito proporzionalmente sulle pagine del fumetto: quello che...
    — Fumettologica, 1 ottobre 2019
  • Un volume di grande formato per gli amanti del bestseller dell'autore francese, uscito nel 2016, e delle atmosfere della sua Normandia. Con le tavole di Didier Cassegrain, prendono vita la città di Giverny, immortalata da Monet, e il laghetto delle Ninfee. Dove viene ritrovato...
    — L'Espresso, 23 settembre 2019
  • Ha il fascino pittorico di una favola noir, questa graphic novel in cui lo sceneggiatore Frédéric Duval e il disegnatore Didier Cassegrain hanno adattato l'omonimo romanzo di Michel Bussi. Nel paesino della Normandia di Giverny tutto sembra perfetto come in un giardino ben...
    — Il Giornale, 22 settembre 2019
  • Best seller polar del 2011, Nymphéas noirs di Michel Bussi è divenuto un (superbo) fumetto nell’adattamento (per edizioni e/o come il romanzo) di Fred Duval, a cui Didier Cassegrain rende sublimemente un omaggio al modo impressionista con il suo pennello. Nel villaggio di...
    — Fumo di China, 17 settembre 2019
  • Giulio Passerini a presenta il primo fumetto pubblicato da Edizioni e/o. Ascolta "È finita l'estate - Tizzoni d'inferno 78" su Spreaker.
    — Tizzoni d'inferno, 12 settembre 2019
  • “Un adattamento in immagini del mio romanzo Ninfee nere era considerato improponibile…” È questo commento dello stesso Michel Bussi a fare da introduzione al primo graphic novel pubblicato da E/O Edizioni, ovvero la trasposizione di Ninfee nere ad opera dei francesi Didier...
    — Banda di cefali, 12 settembre 2019
  • In anteprima presentiamo le prime pagine dell’adattamento a fumetti del romanzo Ninfee nere di Michel Bussi, realizzato dallo sceneggiatore Fred Duval e dal disegnatore Didier Cassegraine. Il volume – 144 pagine a colori, 28,00 euro – è pubblicato da Edizioni E/O...
    — Fumettologica, 8 settembre 2019
  • La struttura del romanzo è composta in modo che il lettore rimanga con il fiato sospeso non solo da un capitolo all’altro ma anche all’interno dello stesso, cambiando più volte punto di vista: quello degli ispettori e delle tre donne che ci vengono presentate fin dall’inizio.
    — IVG.it, 30 maggio 2019
  • Ultimamente sto leggendo libri sempre più complessi da recensire. Questo era da tanto nei miei pensieri: più volte sono stata lì lì per comprarlo, fino a che, a Natale, con in mano la mia gift card, non ci ho più pensato e l’ho preso. Mai come questa volta, mi sono accostata...
    — Un libro tira l'altro, 17 marzo 2019
  • Una tappa imprescindibile di un qualsivoglia tour della Normandia è il piccolo paese di Giverny, un luogo diventato simbolo e testimonianza di uno dei più grandi pittori francesi, Claude Monet. Giverny è infatti il villaggio dove ha vissuto e operato il grande pittore e il...
    — Letture metropolitane, 22 ottobre 2018
  • Ci sono libri che hanno bisogno di un bel pò di pagine per catturare l’attenzione del lettore e altri, invece, a cui bastano davvero poche righe per conquistarsi l’attenzione. Ninfee Nere di Michel Bussi è l’esempio lampante di come un incipit ben costruito possa, davvero,...
    — Mariquitty, 10 settembre 2018
  • Un giallista davvero impareggiabile, Michel Bussi, che dimostra un’inventiva fuori dal comune e sorprende come pochi sanno fare.
    — a piè di pagina, 3 settembre 2018
  • All’ombra delle fanciulle in fiore, si potrebbe replicare. No, non è un dialogo tra due colossi dell’arte francese, praticamente coevi, ma una considerazione che mi è nata leggendo il titolo di questo spettacolare romanzo di Michel Bussi, edito da E/O. È uno di quei libri...
    — Del Furore di Aver Libri, 30 luglio 2018
  • Giverny è una cittadina di appena cinquecento abitanti nel cuore della Normandia che Claude Monet scelse come luogo per trascorrere i suoi ultimi anni di vita. Tutt’intorno a lui costruì un meraviglioso giardino pieno di fiori ed uno stagno dove galleggiavano centinaia di...
    — Master Editoria, 26 maggio 2018
  • Giverny è una cittadina di appena cinquecento abitanti nel cuore della Normandia che Claude Monet scelse come luogo per trascorrere i suoi ultimi anni di vita. Tutt’intorno a lui costruì un meraviglioso giardino pieno di fiori ed uno stagno dove galleggiavano centinaia di...
    — Crunched, 23 aprile 2018

Letteratura francese