Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Massimo Canuti

Massimo Canuti

Massimo Canuti è nato a Piombino nel 1971. Laureato in Architettura, nel 1999 inizia a lavorare nel mondo della comunicazione. Contemporaneamente si dedica a ciò che ama di più: scrivere storie. Nel 2011 ha pubblicato con Gianluca Belmonte il libro illustrato Al buio vedi per la Franco Cosimo Panini e nel 2013 il suo primo romanzo, Contro i cattivi funziona (Instar), sui difficili temi della disabilità e del bullismo, romanzo che lo ha portato a lavorare a stretto contatto con i ragazzi. A ottobre del 2016, sempre per Instar, ha pubblicato Io, il Cinema, un’autobiografia non autorizzata della settima arte. Vive e lavora a Milano come copywriter freelance.

Tutti i libri di Massimo Canuti

Ultime recensioni

  • Quando ero solo una studentessa di architettura ci assegnarono un lavoro di gruppo: avremmo dovuto studiare una piazza milanese dal punto di vista architettonico. Al mio gruppo capitò Piazza del Tricolore, una piazza che non avevo mai sentito nominare in vita mia - Milano è...
    — Un libro per amico, 19 luglio 2017
  • Una storia delicata che tocca nel profondo in modo lieve ma incisivo e un autore che spero di ritrovare presto.
    — Due lettrici quasi perfette, 10 luglio 2017
  • È un romanzo, questo, in cui ci sono tanti ingredienti, una miscela di storie, paure e sensazioni che Canuti ha mescolato con precisione e bravura, senza mai eccedere.
    — La libridinosa, 3 luglio 2017
  • Ricerca di identità sessuale che è protagonista anche de Le coincidenze dell’estate, nuovo romanzo di Massimo Canuti in cui è Milano lo sfondo estivo per il giovane Vincenzo.
    — Corriere della Sera - La Lettura, 2 luglio 2017
  • Le coincidenze dell'estate è una fiaba metropolitana con un lieto fine agroldolce e amicizie che ci cambiano da così a così. E, di questi tempi, fa un gran bene al cuore prestarle fede.
    — Diario di una dipendenza, 28 giugno 2017
  • Una Milano cinica e un po' menefreghista più che calvinista (seppur serafica, complice l'atmosfera agostana) come scenario de Le coincidenze dell'estate. Un adolescente appassionato, ma non troppo dotato, di skateboard al punto da volersene costruire uno in proprio con l'aiuto...
    — Il Fatto Quotidiano, 3 maggio 2017
  • Un ossimoro vivente questo Massimo Canuti.
    — SM Radio, 26 aprile 2017
  • Le coincidenze dell'estate è un bellissimo romanzo di Massimo Canuti, uno scrittore che racconta i sentimenti con grande delicatezza. In un'afosa estate milanese nasce un'amicizia, carica di conseguenze tra l'adolescente Vincenzo, il senzatetto cinquantenne Italo e l'anziana...
    — Di più, 18 aprile 2017
  • Ascolta "Massimo Canuti "Le coincidenze dell'estate"" su Spreaker.
    — Il posto delle parole, 5 aprile 2017
  • Un romanzo che sa di primavera e che racconta Milano, forse il libro perfetto da leggere in questa occasione, un romanzo di formazione insolito e che non ha paura di raccontare un’amicizia fuori dagli schemi e la scoperta della propria identità più intima, anche quella sessuale.
    — Giuditta legge, 28 marzo 2017
  • Vincenzo Corti ha quasi sedici anni, vive a Milano con i genitori; mamma in carriera, sempre assente, padre maschilista, arrivista, ricco e violento, almeno a parole; siamo all’inizio dell’estate, la scuola sta finendo, e Vincenzo si trova da solo, in cantina, a tentare di...
    — Sololibri, 13 marzo 2017

Autori italiani