Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura francese

Fred Duval

Fred Duval

Fred Duval è nato nel gennaio 1965 a Rouen. Ha scritto il suo primo fumetto, 500 fucili, nel 1995. Nello stesso anno è arrivato il suo primo grande successo, Code Mc Callum (Delcourt, "Série B"). Poi, a seguire Travis (Delcourt) e Hauteville House (Delcourt). Nel 2010 è entrato a far parte del team di Casse (Delcourt), per il quale ha scritto il Volume 4 - La Grande Fraroquerie. Negli ultimi anni sta lavorando insieme a Didier Cassegrain agli adattamenti a fumetti dei romanzi di Michel Bussi.

Tutti i libri di Fred Duval

Ultime recensioni

  • Best seller polar del 2011, Nymphéas noirs di Michel Bussi è divenuto un (superbo) fumetto nell’adattamento (per edizioni e/o come il romanzo) di Fred Duval, a cui Didier Cassegrain rende sublimemente un omaggio al modo impressionista con il suo pennello. Nel villaggio di...
    — Fumo di China, 17 settembre 2019
  • Giulio Passerini a presenta il primo fumetto pubblicato da Edizioni e/o. Ascolta "È finita l'estate - Tizzoni d'inferno 78" su Spreaker.
    — Tizzoni d'inferno, 12 settembre 2019
  • “Un adattamento in immagini del mio romanzo Ninfee nere era considerato improponibile…” È questo commento dello stesso Michel Bussi a fare da introduzione al primo graphic novel pubblicato da E/O Edizioni, ovvero la trasposizione di Ninfee nere ad opera dei francesi Didier...
    — Banda di cefali, 12 settembre 2019
  • In anteprima presentiamo le prime pagine dell’adattamento a fumetti del romanzo Ninfee nere di Michel Bussi, realizzato dallo sceneggiatore Fred Duval e dal disegnatore Didier Cassegraine. Il volume – 144 pagine a colori, 28,00 euro – è pubblicato da Edizioni E/O...
    — Fumettologica, 8 settembre 2019
  • La struttura del romanzo è composta in modo che il lettore rimanga con il fiato sospeso non solo da un capitolo all’altro ma anche all’interno dello stesso, cambiando più volte punto di vista: quello degli ispettori e delle tre donne che ci vengono presentate fin dall’inizio.
    — IVG.it, 30 maggio 2019
  • Ultimamente sto leggendo libri sempre più complessi da recensire. Questo era da tanto nei miei pensieri: più volte sono stata lì lì per comprarlo, fino a che, a Natale, con in mano la mia gift card, non ci ho più pensato e l’ho preso. Mai come questa volta, mi sono accostata...
    — Un libro tira l'altro, 17 marzo 2019
  • Una tappa imprescindibile di un qualsivoglia tour della Normandia è il piccolo paese di Giverny, un luogo diventato simbolo e testimonianza di uno dei più grandi pittori francesi, Claude Monet. Giverny è infatti il villaggio dove ha vissuto e operato il grande pittore e il...
    — Letture metropolitane, 22 ottobre 2018
  • Ci sono libri che hanno bisogno di un bel pò di pagine per catturare l’attenzione del lettore e altri, invece, a cui bastano davvero poche righe per conquistarsi l’attenzione. Ninfee Nere di Michel Bussi è l’esempio lampante di come un incipit ben costruito possa, davvero,...
    — Mariquitty, 10 settembre 2018
  • Un giallista davvero impareggiabile, Michel Bussi, che dimostra un’inventiva fuori dal comune e sorprende come pochi sanno fare.
    — a piè di pagina, 3 settembre 2018
  • All’ombra delle fanciulle in fiore, si potrebbe replicare. No, non è un dialogo tra due colossi dell’arte francese, praticamente coevi, ma una considerazione che mi è nata leggendo il titolo di questo spettacolare romanzo di Michel Bussi, edito da E/O. È uno di quei libri...
    — Del Furore di Aver Libri, 30 luglio 2018
  • Giverny è una cittadina di appena cinquecento abitanti nel cuore della Normandia che Claude Monet scelse come luogo per trascorrere i suoi ultimi anni di vita. Tutt’intorno a lui costruì un meraviglioso giardino pieno di fiori ed uno stagno dove galleggiavano centinaia di...
    — Master Editoria, 26 maggio 2018
  • Giverny è una cittadina di appena cinquecento abitanti nel cuore della Normandia che Claude Monet scelse come luogo per trascorrere i suoi ultimi anni di vita. Tutt’intorno a lui costruì un meraviglioso giardino pieno di fiori ed uno stagno dove galleggiavano centinaia di...
    — Crunched, 23 aprile 2018
  • "Negli ultimi mesi di vita Monet dipingeva Ninfee incompiute... Pennellate impazzite, una corsa contro la morte, contro la stanchezza, contro la cecità. Tele ermetiche, dolorose, torturate, come se Monet si fosse immerso all'interno del proprio cervello. Sono state scoperte...
    — Ponte di ferro, 25 febbraio 2018
  • Michel Bussi è tra i giallisti francesi ora più in voga. Trame strette e coinvolgenti, colpi di scena a ripetizione e intrecci temporali che sorprendono anche il lettore più smaliziato. Ninfee nere è di una bellezza mozzafiato: non solo perché ambientato nel regno del bello...
    — Sette - Corriere della Sera, 19 ottobre 2017
  • Tommaso Contessi della “Minerva” di Trieste questa settimana consiglia un autore. Già uscito anni fa sotto silenzio con un libro per Mondadori, ora introvabile, Michel Bussi è stato riscoperto da e/o edizioni (che pubblica anche il decano dei giallisti francesi: Jean-Claude...
    — Il Piccolo, 10 settembre 2017
  • Cosa c’entrano Monet e le sue ninfee con una bambina, una donna e un’anziana? E, soprattutto, qual è il legame tra le Ninfee, serie realizzata dal pittore francese, e un paio di omicidi? Ninfee nere, scritto dal giallista francese Michel Bussi ed edito da Edizioni E/O, è...
    — Il distretto, 10 settembre 2017
  • L'autore normanno Michel Bussi ambienta spesso i suoi romanzi, veri bestseller, in Normandia. Questa volta lo scrittore si è audacemente infilato nel colorato mondo del giardino di Giverny e dentro la casa-atelier di Claude Monet, l'impressionista che qui visse tra il 1883 e...
    — In Viaggio, 27 agosto 2017
  • Parlare di questo libro senza svelare troppi particolari della trama comporta coinvolgere il lettore nell'incanto che traspare dalle pagine di questo giallo molto ben architettato. Siamo a Giverny, il paese della Normandia noto in tutto il mondo per la casa-giardino di Claude...
    — Critica letteraria, 6 luglio 2017
  • Leggiamo “Ninfee nere” e non ci rendiamo conto del sortilegio che Michel Bussi sta gettando su di noi.
    — Leggere a lume di candela, 5 giugno 2017
  • Tre donne, in tre fasi della vita diverse, una bimba, una adulta e un’anziana. Un piccolo paese Giverny, dove uno dei più grandi pittori impressionisti Claude Monet ha vissuto dal 1883, fino alla sua scomparsa nel 1926. Qui, dove i quadri del maestro si possono ammirare...
    — Guardo libri leggo film, 27 aprile 2017

Letteratura francese