Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Elena Ferrante

Elena Ferrante

Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo La figlia oscura, nel 2007 il racconto per bambini La spiaggia di notte illustrato da Mara Cerri e nel 2011 il primo capitolo dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta, finalista al Man Booker International Prize 2016. Nel 2019 le Edizioni E/O hanno pubblicato L’invenzione occasionale, che raccoglie i testi pubblicati originariamente in inglese sul Guardian nella traduzione di Ann Goldstein nel corso del 2018. Nell’autunno del 2018 è andata in onda, in Italia su Rai 1 e TIMVISION e negli Stati Uniti su HBO, la prima stagione della serie tratta dal romanzo L’amica geniale, con la regia di Saverio Costanzo.

Tutti i libri di Elena Ferrante

Prossimi appuntamenti

Diffuse oggi le prime immagini ufficiali de L’amica geniale, la serie in otto episodi diretta da Saverio Costanzo.
In anteprima mondiale al Festival di Venezia i primi due episodi della serie HBO-RAI Fiction e TIMVISION, tratta dal Best Seller di Elena Ferrante.
Il trailer dell'Amica geniale, la serie evento diretta da Saverio Costanzo tratta dal besteller mondiale di Elena Ferrante, prossimamente su Rai1, HBO e Tim Vision.
dal 1 al 3 ottobre
I primi due episodi della serie L'amica geniale saranno proiettati in anteprima esclusiva al cinema l'1-2-3 ottobre.

Ultime recensioni

  • Non c’è scampo, questo è chiaro. Non c’è scampo per nessuno, neanche per chi ha provato – pur se per un solo momento – a ipotizzare una via di fuga dalle storie di Elena Ferrante. Che poi, non si cerca tanto di fuggire dalle storie tout court quanto dalle parole, le...
    — Giulia Ciarapica, 12 febbraio 2020
  • Non c’è dubbio che questo romanzo conferma Elena Ferrante come una delle voci più interessanti del panorama italiano contemporaneo: l’adolescente Giovanna cattura il lettore dalla prima pagina e lo tiene incollato fino all’ultima, attraverso due complessi cambi di prospettiva.
    — Pulp libri, 7 febbraio 2020
  • A novembre 2019 è uscito l’ultimo romanzo di Elena Ferrante, La vita bugiarda degli adulti, ambientato tra la fine degli anni settanta e gli anni ottanta. Com’è noto, il nome della scrittrice è uno pseudonimo e non si conosce la sua vera identità; i suoi romanzi hanno...
    — State of Mind, 6 febbraio 2020
  • Un’ondata di realismo devastante. I temi del conflitto tra la Napoli bene e la vita nel rione, tra l’apparentemente perfetta vita alto-borghese e la genuinità spudorata di chi se ne frega di sembrare perfetto sono il marchio di fabbrica di questa penna. Una scrittura che,...
    — Serendipitsite, 6 febbraio 2020
  • Ho letto molte recensioni su questo libro e alcune sono accomunate dal pensiero che le riflessioni sviscerate nel romanzo, non siano riferibili a una ragazza adolescente. Sarebbe un concetto condivisibile, se fosse vero che a scrivere il romanzo fosse stata una ragazza adolescente.
    — Books Hunters Blog, 27 gennaio 2020
  • — Passione retorica, 27 gennaio 2020
  • Tutto comincia così: «Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta». Da quel momento la vita tranquilla, normale, protetta di Giovanna, figlia di piccoli intellettuali napoletani, la protagonista di La vita bugiarda degli adulti, il...
    — La Lettura - Corriere della Sera, 25 gennaio 2020
  • Il venti letterario di oggi è tratto da una raccolta di saggi super brevi di Elena Ferrante, che sono stati raccolti nel libro “L’invenzione occasionale”. È un libro che consigliamo di brutto, perché è svelto e acuto. In particolare i due piccoli saggi scelti riguardano...
    — Canale di Venti, 20 gennaio 2020
  • Ha aspettato quasi la fine dell’anno, Elena Ferrante, per pubblicare il suo nuovo romanzo La vita bugiarda degli adulti (Edizioni e/o). E possiamo dire che l’attesa è stata premiata perché l’ultima fatica ferrantiana è molto... ferrantiana: una chicca per i suoi fan...
    — Esquire, 8 gennaio 2020
  • La vita bugiarda degli adulti me lo sono non solo comprato, bensì addirittura prenotato: gesto del tutto inutile (poiché ne ho acquistato una copia digitale quindi non soggetta al rischio di esaurimento) ma anche da fan pazza visto che nella mia vita l’avevo compiuto una...
    — Gynepraio, 2 gennaio 2020
  • All’inizio della Vita bugiarda degli adulti, la tredicenne Giovanna scopre che il padre Andrea, che lei venera da sempre, la considera brutta. Alla fine del romanzo l’uomo di cui Giovanna si innamora, Roberto, le dirà che invece «è molto bella». Nello spazio narrativo...
    — Il Sole 24 Ore, 1 gennaio 2020
  • Sviluppare un’analisi, o anche più modestamente formulare un’opinione, sull’opera di Elena Ferrante è sempre un po’ complicato: dirne bene significa salire sul carro della letteratura midcult, dove le rozze ragioni dell’intrattenimento cancellano quelle dell’Arte;...
    — La balena bianca, 16 dicembre 2019
  • Grande ritorno in libreria per Elena Ferrante con La vita bugiarda degli adulti (edizioni e/o), un nuovo romanzo che si muove sul filo sottile e delicatissimo dell’infanzia e della giovinezza, che erano stati poi i temi centrali dell’intera saga de L’amica geniale.
    — La bottega di Hamlin, 13 dicembre 2019
  • Com’è possibile che i maschi sono così stupidi, com’è possibile che questi due se solo li sfioro, se solo mi faccio sfiorare, diventano ciechi, non vedono e non sentono nemmeno lo schifo che io stessa mi faccio. Corrado stava soffrendo perché non mi ero seduta vicino...
    — Corriere del Ticino, 13 dicembre 2019
  • Non c’è un personaggio, dico uno, che mi piaccia in questo nuovo libro di Elena Ferrante. Arrivata a pagina 193 su 326 (quindi più o meno a metà romanzo) mi respingono tutti, non li sopporto. Non solo i bugiardi adulti, ma pure l’adolescente Giovanna che dà la voce al...
    — Oggi, 6 dicembre 2019
  • A guardare con attenzione, suggerisce zia Vittoria, si finisce sempre col percepire una realtà sghemba, un disegno distorto eppure realistico, capace di "schizzare" fuori dal perimetro che ci siamo costruiti per necessità. La vita bugiarda degli adulti, ultimo romanzo di Elena...
    — La clè des langues - École normale supérieure de Lyon, 4 dicembre 2019
  • Quella dell’adolescenza è una twilight zone a tutti gli effetti segnata com’è da turbamenti, sentimenti ed emozioni difficilmente decifrabili e spesso in contrasto tra loro, unitamente a una costante, ma al tempo stesso guardinga, voglia di crescere. E se i ragazzi sono...
    — Players Magazine, 3 dicembre 2019
  • Perché: nelle giornate invernali leggere il nuovo romanzo di Elena Ferrante è garanzia di approdare in un mondo fatto di contraddizioni, emozioni e ostacoli, intenso intreccio di cadute e tentativi di rialzarsi. La protagonista, ancora una volta, ci cresce davanti, e i suoi...
    — CriticaLetteraria, 1 dicembre 2019
  • Elena Ferrante è così: prendere o lasciare. I patti sono gli stessi, da sempre: mandi le domande scritte all'editore e/o, che poi ti gira le risposte. Questa volta il tema era quasi obbligato, essendo appena uscito il suo nuovo romanzo, La vita bugiarda degli adulti, che nella...
    — La Repubblica - Robinson, 30 novembre 2019
  • La vita bugiarda degli adulti è un romanzo intenso nuovo amaro. Il racconto non è una continuazione della quadrilogia ma un’altra prospettiva all’interno dello stesso spazio: la città di Napoli. Entra ora in scena, infatti, un diverso tipo di identità: non più ibrida...
    — La Repubblica, 29 novembre 2019

Autori italiani